Shopping Cart

Telefono: +39 0758860478

Spedizione gratuita in Italia per acquisti superiori a € 29,00

TULSI, LA REGINA INDIANA DEL BENESSERE

tulsi-basilico-santo

Arriva dall’India e ti cambia davvero, da dentro.

Parlo della Tulsi 🌿 E qui la questione si fa personale, perché fin dal primo sorso di una tisana a base tulsi, non ne ho potuto più fare a meno…letteralmente!

Il momento della tisana è sempre stato per me un piacere, un rituale che mi rilassa profondamente.

Ma, a parte con lo zenzero, non avevo mai percepito da altri gusti di tisane un effetto benefico immediato così evidente come l’esperienza avuta bevendo tulsi regolarmente.

E’ come se il mio corpo, dopo aver assaggiato questa erba antica e meravigliosa, non ne voglia più fare a meno e mandi continui segnali per ricordarmi che è arrivato il momento di un’altra tazza 😊
La sensazione di benessere psico-fisico è istantanea.  Specialmente al mattino, a stomaco vuoto, ti senti subito depurata, leggera, con tutti i tuoi organi che ti ringraziano per questo regalo prezioso.
Allora diamo allora un’occhiata ravvicinata a questa spezia così rinomata in India da essere chiamata “Elisir di Vita”!

TULSI, DIVINITÀ NATURALE

Conosciuta anche come basilico sacro (nome che le venne dato dai primi cristiani che ne fecero uso quando questa erba viaggiò sulle prime rotte commerciali dall’Asia all’Europa), la tulsi è una spezia letteralmente venerata in India e considerata come l’espressione vegetale della Dea Lakshmi, divinità della ricchezza e generosità.

Se vi chiedete il perché di tutto questo trambusto, basta andare a guardare le sue infinite proprietà benefiche riconosciute dalla medicina Ayurvedica, ma anche dalla comunità scientifica internazionale.

Molti sono gli studi che hanno dimostrato come la tulsi, ricca di vitamina A, C e K, oltre che a sali minerali come calcio, potassio e magnesio, contenga principi attivi come oli essenziali, capaci di rinforzare le difese immunitarie, e antiossidanti che le donano proprietà antistress, antibatteriche, antinfiammatorie, antiossidanti, espettoranti, cardiotoniche e digestive.

Quello che però colpisce ancora di più è che la tulsi sia un rimedio adattogeno, ovvero capace di guidare l’organismo nell’affrontare ed adattarsi con maggiore facilità ai cambiamenti, non sempre aspettati, del mondo che ci circonda e che tengono il nostro sistema nervoso sempre allerta.

Infatti un infuso di tulsi, grazie ad alcune proprietà sedative, aiuta ad alleviare stati d’ansia, insonnia e mal di testa.

Viene considerata un  antibiotico naturale, poiché purifica e disinfetta il corpo oltre che ad allontanare e proteggere da germi, virus e batteri. Grazie alla presenza di canfene, eugenolo e cineolo, la tulsi è efficace nella cura di quasi tutte le varietà di disturbi respiratori: bronchite, tosse, asma, infezioni del tratto respiratorio superiore, come raffreddore o influenza

Purificatrice del sangue, la tusi diventa un valido aiuto nella battaglia contro il diabete.

E ancora, è un tonico formidabile per il funzionamento del cervello, preservando la memoria; aiuta il processo di mineralizzazione dell’apparato scheletrico; riduce la pressione arteriosa e facilita la digestione e l’evacuazione; è perfetta per contrastare carie, placca, tartaro e alito cattivo, ma anche per curare le ulcere della bocca; viene da sempre usata dalle donne indiane per la salute e la bellezza di pelle e capelli.

Infine, rallentando il processo degenerativo di cellule e tessuti, viene considerata la pianta della longevità.

Questi e altri ancora gli effetti a lungo termine dell’uso quotidiano della Regina delle Erbe Indiane, molti dei quali sono evidenti fin dal primissimo uso.
Vi ho convinto? Provare per credere! 🙏🏽

Share:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Più Popolare

Resta Informato

Iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Nessuno spam, notifiche solo su nuovi prodotti, e aggiornamenti.

solo per te

Post Correlati

DIETA: Mangiar poco o mangiar bene?

“Cos’è una dieta sana?” Molti medici si trovano in difficoltà nel rispondere a questa domanda apparentemente così semplice. La difficoltà nel dare un’ unica risposta,

icon-angle icon-bars icon-times
0