Shopping Cart

Telefono: +39 0758860478

Spedizione gratuita in Italia per acquisti superiori a € 29,00

SAPONE di ALEPPO, storia e qualità che vanno protette

Najel-savons-Alep-traditionnels_1

Il sapone di Aleppo è un sapone vegetale di antichissima tradizione che prende il nome dalla città Siriana di cui è originario, Aleppo.

Oggi più che mai,  in una Siria stremata da guerre senza fine e in una Aleppo sofferente, queste usanze trasmesse nel tempo da artigiani abili e conoscitori di antichi segreti devono essere sostenute e apprezzate, innanzitutto tramite la conoscenza.

Il sapone di Aleppo approda in Europa in seguito alle Crociate, riscuotendo un immediato grande successo e fu solo dopo il suo arrivo nel mondo occidentale che in Italia, in Francia e Spagna iniziarono le prime produzioni artigianali di sapone.

Tutt’oggi una legge siriana ne protegge la denominazione geografica. Infatti qualsiasi prodotto chiamato sapone di Aleppo deve essere fabbricato solo nella città di Aleppo, dove i maestri saponieri tramandano un metodo artigianale unico che segue una ricetta ancestrale, essenziale per la qualità del sapone.
La parola “ricetta” non è casuale e assume qui il suo pieno significato, poiché i maestri saponieri “cucinano” il sapone di Aleppo tramite una cottura di due giorni in un calderone.
Se non prodotto ad Aleppo, questo prodotto viene comunemente chiamato sapone Ghar ( alloro in siriano).
Il vero sapone di Aleppo è prodotto esclusivamente mediante la saponificazione dell’olio di oliva a cui viene aggiunta una percentuale variabile di olio di alloro, ottenuto per estrazione dalla polpa di bacche di Laurus nobilis.
 
Nessun colorante, profumo sintetico, olio di palma o conservante viene utilizzato in questo procedimento.

La saponificazione a caldo degli oli, fatta in modo tradizionale in un calderone da cucina, richiede un protocollo speciale e strutture industriali adeguate che permettano una saponificazione totale degli oli e l’eliminazione della soda caustica in eccesso.

Questo è il motivo per cui, a differenza della saponificazione a freddo, tutte le virtù degli oli rimangono intatte. 

Generalmente di forma cubica irregolare, il sapone solido classico di Aleppo presenta almeno su una delle facce il timbro dell’artigiano che l’ha prodotto.

È di colore marrone ambrato sulla superficie, risultato della maturazione all’aria, mentre risulta verde intenso all’interno, colore donato dall’uso dell’oliva.

Essendo completamente privo di sostanze chimiche conservanti questo prodotto mantiene tutte le sue qualità per un periodo limitato, intorno ai due mesi e, per una giusta conservazione, deve essere deposto su portasaponi in legno e non plastica.

PROPRIETÀ DEL SAPONE DI ALEPPO

Dal profumo delicato che richiama l’odore dell’olio di oliva e la fragranza dell’olio di alloro, molti gli attribuiscono capacità rilassanti per mente e corpo.

Come tutti i saponi prodotti mediante reazione di saponificazione, il sapone di Aleppo possiede un pH basico, nonostante ciò è fra i più delicati saponi solidi conosciuti (ricordiamo però che l’uso per la detersione intima potrebbe risultare troppo aggressivo).

Oltre a proprietà detergenti e antimicrobiche contro batteri, lieviti e alcune muffe, l’olio di alloro conferisce a questo prodotto qualità antibatteriche, purificanti e antinfiammatorie, grazie a cui è in grado di detergere e migliorare le condizioni  della pelle grassa, impura e a tendenza acneica, senza irritare o aggredire eccessivamente.

Secondo alcuni medici, il sapone di Aleppo può rivelarsi utile nel dare sollievo dai sintomi indotti dalle dermatiti e da altri disturbi cutanei.

Nonostante maggiore sia la percentuale di olio di alloro presente nel sapone, maggiore sia ritenuta la sua qualità, consigliamo a chi abbia pelli delicate o secche di optare per l’utilizzo di sapone di Aleppo con concentrazioni di olio di alloro non troppo elevate (10-12%). Una concentrazione troppo alta di olio di alloro, infatti, potrebbe dare origini a irritazioni. Se sei affetto da disturbi e patologie cutanee, chiedi consiglio al tuo dermatologo per sapere quale percentuale di olio di alloro sia giusta per te.

Prodotto multiuso, utile per la detersione della cute di mani e corpo, può anche essere utilizzato come prodotto per i capelli in sostituzione al classico shampoo, ma anche per profumare cassetti o armadi e come rimedio naturale anti-tarme. Il sapone di Aleppo è un ottimo prodotto anche per lavare il bucato a mano.

 

Share:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Più Popolare

Resta Informato

Iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Nessuno spam, notifiche solo su nuovi prodotti, e aggiornamenti.

solo per te

Post Correlati

DIETA: Mangiar poco o mangiar bene?

“Cos’è una dieta sana?” Molti medici si trovano in difficoltà nel rispondere a questa domanda apparentemente così semplice. La difficoltà nel dare un’ unica risposta,

icon-angle icon-bars icon-times
0